Apple mostra le funzionalità dell’iPhone 5 in due differenti spot

iphone-5-ads

Mentre sul web non si fa altro che parlare del prossimo iPhone di Apple, la società di Cupertino decide di rilanciare il suo iPhone di punta con due nuovi spot.

Apple ha lanciato due nuovi annunci pubblicitari Lunedì dove mostra delle nuove funzionalità del suo smartphone di punta, ovvero l’iPhone 5.

Uno spot della durata di 30 secondi, chiamato “Brilliant,” ha mostrato come gli utenti possono pagare presso Starbucks utilizzando Passbook, ovvero un’applicazione iOS che al suo interno immagazzina tutti i tipi di biglietti/tickets (come pass, prenotazioni hotel, coupon e così via) senza bisogno di stamparli. Il supporto di Passbook per Starbucks è disponibile dai primi di Ottobre.

La pubblicità mostra anche l’applicazione chiamata MyScript Calculator, che permette agli utenti di eseguire e risolvere ogni tipo di problema matematico; infine mostra al pubblico anche Philips Hue, un sistema di illuminazione LED da abilitare sul web e acquistabile, in esclusiva, nei negozi Apple.

“Discover;” l’altro spot di Apple, si concentra sulle funzioni di shopping dell’iPhone 5 e sulle sue capacità musicali. Oltre a questo, nello spot, vi è anche una piccola apparizione dell’applicazione nativa per le mappe di Apple, Maps.

Il mese scorso, Apple ha lanciato alcuni spot pubblicitari simili per altri dispositivi iOS, come l’iPad e l’iPad Mini.

Cosa ne pensate di questi nuovissimi spot per iPhone 5? Fateci sapere il vostro parere scrivendo nel box dei commenti.

Se non avete ancora visto i video, potete trovarli qui, di seguito: Spot Brilliant, Spot Discover

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.