Presto, la navigazione web potrebbe davvero diventare più veloce

browser-yayDegli scienziati pensano di aver migliorato l’esperienza browser.
Viviamo online e, letteralmente, passiamo diverse ore al giorno navigando in Internet. Buona parte di questo tempo è spesa nell’attesa che una pagina si carichi completamente. Da quando abbiamo avuto Internet, ogni nuovo web browser promette un caricamento delle pagine più veloce. Tuttavia, le pagine web diventano sempre più complesse ed interattive e le società dietro ai browser non sempre riescono a mantenere le loro promesse.
Ora, alcuni scienziati del MIT e di Harvard, hanno tirato fuori un paio di tecnologie che secondo loro, saranno in grado di aumentare del 30% il tempo di caricamento delle pagine web.
I due nuovi tools, Scout e Polaris, sono stati sviluppati dal Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory del MIT (CSAIL) e da un team di Harvard. I due tool lavorano assieme per individuare le cause dei rallentamenti nella navigazione e poi eluderli.
Stando ai risultati dei loro test, la maggior parte delle pagine sulle quali sono stati provati questi strumenti, si sono caricate più velocemente (circa del 34% rispetto ad una navigazione su browser senza l’utilizzo dei tool).
Ovviamente, prima di poter parlare di veri e propri miglioramenti dovremo aspettare che le due tecnologie vengano rese disponibili al pubblico generico.
La buona notizia è che dovrebbero funzionare con qualsiasi web browser, quindi non ci resta che aspettare e, se possibile, provare.
Avete qualcosa da aggiungere a questa notizia? Scriveteci utilizzando i commenti.

Scritto da Octavia

Salve a tutti, sono Margherita, fervida credente nel potere delle parole. Scrivere è una delle mie passioni. Ho iniziato diversi anni fa scrivendo per Heavy World e collaborando con eutk come redattrice ed intervistatrice, due note webzine e From Wishes To Eternity, rivista ufficiale del fanclub di una nota band musicale finlandese, i Nightwish. Essere informata su ciò che mi circonda, altrettanto. Adesso sono un'articolista freelance, lavoro principalmente su Scribox.it ma anche su altre piattaforme. Collaboro, inoltre, presso la facoltà di giurisprudenza come tutor alla pari. Sono una laureanda della medesima facoltà con una buona padronanza dell'inglese base e giuridico. Sono una di quelle persone che crede che la vita abbia sempre qualcosa da insegnarci, per cui piedi saldi a terra e sguardo che scruta lontano in attesa della prossima esperienza di crescita.